//Il Cartellone, il quartiere ebraico della città di Modica
  • Il Cartellone, il quartiere ebraico di Modica

Il Cartellone, il quartiere ebraico della città di Modica

Tra i feudi della Sicilia Orientale, la contea di Modica era tra i più vasti: a contribuire alla ricchezza della città era anche la comunità ebraica, che secondo un censimento del 1492 era all’incirca un ventesimo di tutta la popolazione ebraica dell’isola.

Gli ebrei occupavano a Modica un quartiere preciso, che è arrivato ai giorni nostri con il nome di “Cartellone”: probabilmente all’epoca un cartello indicava ai cristiani che da lì aveva inzio il quartiere ebraico, “ ove stavano notate le leggi ebraiche e che gli ebrei affissavano ai muri della vie ”.

In quell’area della città vi era anche una sinagoga, di cui purtroppo oggi non vi è più traccia a causa di un terribile eccidio avvenuto il 15 agosto del 1474: alcuni modicani si diedero appuntamento nella piazza della chiesa di Santa Maria di Betlemme e si avviarono al Cartellone: lì si avventarono contro la comunità, uccisero circa 360 ebrei e saccheggiarono la zona. Molti anni più tardi in tutta la Sicilia questa rabbia sfocerà nella cacciata degli ebrei dall’isola, che avvenne poi nel 1492.

Oggi di quel quartiere restano le strette viuzze con i palazzi che si ergono a balze lungo la collina: il Corso, “U Cursu”, così denominato anche all’epoca, è parte integrante del quartiere e parte dalla Chiesa di San Pietro , dove sulla volta di un arco che sovrasta un vicoletto, si trova ancora oggi un’iscrizione ebraica. Salendo lungo le strade del quartiere, potrete arrivare fino alla collina dell’Itria e godere di un meraviglioso panorama della città. Lì si erge la Chiesa di Santa Maria dell’Itria o Odigitria, che secondo le fonti storiche, esiste dal 1600.

Il Cartellone è il quartiere più caratteristico della città di Modica , dove è bello perdersi lungo le vie e ritrovarsi tra botteghe di artigiani, falegnami, fabbri e sarti che tramandano le antiche arti siciliane.

Perché è facile tuffarsi nella storia quando ci si trova a Modica : basta uno scorcio, voltare un angolo, alzare il viso in alto per scoprire ciò che ha attraversato questa città e l’ha resa oggi una delle più incantevoli località siciliane.

2018-01-08T19:16:00+00:00Attrazioni|